The Wave: l’onda perfetta che arriva dal passato!

Un’onda sulla terra ferma, scavata nella roccia, che sinuosamente si snoda tra le incavature di un canyon tra fasci colorati di pietre erose dal tempo. Tutto questo è The Wave.

Hikers exploring “The Wave”, a 190 million year old Jurassic-age Navajo sandstone rock formation, Coyotte Buttes, Paria Canyon-Vermillion Cliffs Wilderness Area, Utah-Arizona border, USA

E’ un canyon situato in Arizona al confine con lo Utah, nella Coyote Buttes North area, nella zona protetta delle Vermilion Cliffs. E’ uno degli spettacoli più belli del mondo grazie alla varietà cromatica delle rocce che si è creata nel corso dei secoli.  Il canyon infatti con il passare dei secoli ha assunto diverse forme e colori, quasi da sembrare un quadro realizzato da pennellate curve e continue. Non è un caso che il suo nome, The Wave, tradotto sia “l’onda”, quello che effettivamente vi troverete davanti guardando questa meraviglia della natura. Questa regione 200 milioni di anni fa era un deserto di dune di sabbia formatosi con i venti stagionali, che man mano sono state erose e modellate dagli agenti atmosferici e da ossidanti come ferro e manganese, formando striature spettacolari di diversi colori nella roccia.Tutta l’area è molto delicata e bisogna camminare con attenzione per non rompere le creste di piccole dimensioni. E proprio per questo visitare il sito non è facilissimo.

Perché bisogna attraversare un’area selvaggia e remota senza alcun sentiero tracciato e perché l’accesso alle Coyote Buttes è rigidamente regolamentato e controllato. Solo 20 persone al giorno possono accedere all’area protetta e solo grazie a permessi non facili da ottenere. Esistono due modi per entrare.

Il primo è quello tramite registrazione online per una lotteria quattro mesi prima del vostro viaggio sul sito ufficiale BLM dell’Arizona (è un sito governativo). Qui dovrete scegliere 3 date e registrare i vostri dati e il numero di visitatori, sarà richiesto il pagamento di una tassa di $5. In seguito verranno estratti 10 permessi al giorno.

Il secondo modo è quello che richiede costanza e tenacia e consiste nel presentarvi ogni giorno entro le 9 di mattina presso il Visitor Center del Grand Staircase-Escalante NM a Kanab. I ranger assegnano un numero a ogni gruppo presente, infilano dei numeretti della tombola in un bussolotto, e procedono all’estrazione di altri 10 permessi. Più giorni vi presenterete più chance avrete di essere pescati.

Oppure inserite questa visita in un tour organizzato da un vero specialista dei Grandi Parchi Americani:

https://goo.gl/5thsor

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *